Dopo 5 anni è molto migliorato il bilancio finanziario del Comune di Sarego

Questa sera, nell’ultimo consiglio comunale prima delle elezioni, è stato approvato il rendiconto finanziario.
Con questo documento è possibile fare un reale confronto, ossia basato su dati definitivi e non previsionali, delle finanze del Comune di Sarego.Per semplicità esaminiamo 3 elementi per valutare come siano stati gestito i soldi pubblici in 5 anni.
1) Situazione di cassa: la disponibilità di cassa che abbiamo trovato era di poco superiore a 2 milioni di euro (2.087.870 €)
Oggi dopo 5 anni di attività rimangono a disposizione praticamente gli stessi 2 milioni del 2012 (1.994.579 €)
2) Debito pubblico: più volte abbiamo citato l’importante abbattimento del debito pubblico. Meno debito significa una migliore capacità di spesa per l’ente. Ottimo il risultato raggiunto se si pensa che siamo passati dai 3.170.563 € del 2012 ad un debito residuo di soli 1.374.293 € al 31.12.2016. In pratica i conti consuntivi certificano una riduzione del debito comunale, in soli 5 anni, del 56,65 %. Risparmio che percentualmente aumenta leggermente al 56,87 % se guardiamo il costo che ogni anno il Comune deve coprire per ripagare i debiti fatti nel passato. Nel 2012 erano 380.588 € contro i 164.145 € del 2016.
3) Impegni FPV: Il terzo elemento che poniamo alla vostra attenzione acquisisce una grossa importanza se considerato in sintonia coi 2 precedenti punti;, considerando infatti la cassa di fatto invariata, con un abbattimento del debito comunale che si avvicina al 60%, l’esistenza di impegni per opere pubbliche di ben 653.322 € è un risultato eccezionale.

Una dimostrazione che con dedizione e presenza in Comune del Sindaco a tempo pieno si possa diminuire il debito e riuscire a fare investimenti senza dissanguare le casse comunali.

Movimento 5 Stelle
Sarego

L’Amministrazione ricorda il partigiano Rinaldo Arnaldi

L’Amministrazione Comunale, in occasione della Giornata della Memoria, dedicherà l’apertura del Consiglio Comunale del 29 gennaio al ricordo del valoroso partigiano vicentino Rinaldo Arnaldi, che con le sue gesta e aiutato dalla sorella Mary e da altri coraggiosi vicentini, ha salvato decine di persone dai rastrellamenti nazisti durante la follia dell’Olocausto. Per ascoltare una recente intervista a Mary Arnaldi cliccate qui.

Diretta del primo Consiglio Comunale 5 Stelle sul web

Aggiornamento: abbiamo pubblicato sul nostro canale YouTube la ripresa integrale del primo Consiglio Comunale di Sarego. Per un’informazione diretta, chiara e senza filtri.

Dopo aver superato vari problemi tecnici proviamo a sperimentare il primo Consiglio Comunale del Movimento 5 Stelle in live streaming.

L’attuale regolamento del Comune non prevede le riprese del Consiglio Comunale, quindi, convinti della necessità di far le cose in modo corretto, sentito il Sindaco, ci siamo limitati (visti anche gli scarsi strumenti informatici a disposizione) ad una ripresa ristretta con l’ausilio di webcam integrate nei portatili. Sul sito del Comune di Sarego potrete vedere alle 19.30 il Sindaco Roberto Castiglion nelle sue funzioni di Presidente del Consiglio Comunale.

Nei prossimi giorni invece sarà disponibile sul nostro canale YouTube il video integrale della serata registrato con una telecamera digitale.

Qualora il sito del comune fosse sovraccarico, potete accedere direttamente alla diretta cliccando su www.livestream.com/comunedisarego

Se la connessione reggerà potrete avere una visuale alternativa tramite la sezione Video del blog del MoVimento 5 Stelle di Sarego.

Buona visione.

Primo consiglio comunale a 5 stelle!

La settimana prossima sarà contraddistinta da una data che potremmo definire storica: giovedì 24 maggio 2012 alle ore 19:30 nel municipio di Sarego ci sarà il primo consiglio comunale presieduto da una maggioranza composta da cittadini del MoVimento 5 Stelle.

Per consentire al sindaco, agli assessori e ai consiglieri di prepararsi al meglio per questo importante appuntamento, abbiamo deciso che la prossima settimana non vi sarà nessun altro incontro con la cittadinanza.
La grande affluenza che ha caratterizzato lo scorso appuntamento, ci sta spingendo ad organizzare i prossimi incontri seguendo uno schema un pò più ordinato e preciso, in modo tale da dare più spazio ai cittadini di esporre le proprie idee e proposte.